Abstract 2020

APPLIED BEHAVIOR ANALYSIS: PROSPETTIVE ED ESPERIENZE

15° CONVEGNO NAZIONALE SU QUALITA' DELLA VITA E DISABILITA'


Scarica la Brochure o leggi on line le presentazioni delle relazioni

PRESENTAZIONE


In questo periodo di grande difficoltà e preoccupazione, Fondazione Sospiro Onlus cerca di proseguire il suo impegno per promuovere la diffusione delle buone prassi per i sostegni dedicati alle persone con disabilità.

Lo sforzo che cerchiamo di mantenere è quello di continuare a offrire opportunità di formazione: apprendere vuol dire arricchirsi e potenziare la motivazione e il contatto con i valori. È lo strumento più forte che abbiamo come professionisti di questo settore.

Per questo continuiamo a lavorare affinché il diritto a formarsi, aggiornarsi e confrontarsi sia garantito a chi fa il nostro mestiere.

Il convegno sulla qualità della vita per le disabilità promosso da Fondazione Sospiro Onlus giunge alla sua quindicesima edizione: un impegno costante sul terreno culturale e scientifico a favore della disabilità. Pur mantenendo fisso l’incontro abbiamo scelto una forma più fruibile, alla luce della situazione attuale, il convegno è stato snellito nel numero di interventi per ridurre
l’impegno richiesto ai partecipanti e offerto in totale gratuità attraverso la forma webinar.

Il tema scelto quest’anno sviluppa il percorso delle precedenti edizioni e si focalizza sulle scienze comportamentali applicate ai Disturbi del neurosviluppo: questo evento è quindi interamente dedicato all’Applied Behavior Analysis, con una pluralità di interventi che offriranno prospettive ampie e declinazioni operative.


Il comitato scientifico
Serafino Corti, Mauro Leoni, Roberto Cavagnola,
Maria Laura Galli, Francesco Fioriti,
Giuseppe Chiodelli, Davide Carnevali,
Giovanni Miselli, Laura Alzani, Giovanni Michelini

8 settembre-mattino


SERAFINO CORTI
Apertura e saluti

9.40


LOUISE McHUGH
Un approccio comportamentale allo sviluppo del Sè e della capacità di mettersi in prospettiva

10.00-11.10


Le abilità sociali fondamentali necessitano della capacità di discriminare il nostro stesso comportamento e di prendere la prospettiva degli altri. La Relational Frame Theory (RFT) è un approccio comportamentale al linguaggio e alla cognizione umana che spiega il comportamento umano complesso, come l’autoconsapevolezza
e la presa di prospettiva in termini di risposte relazionale derivate. Secondo l’RFT, una storia di rinforzo per le relazioni deittiche, come io-tu, qui-là e ora-allora, è fondamentale per l’emergere di un sofisticato senso di sé e un repertorio di presa di prospettiva. Questa comprensione teorica del comportamento complesso ha portato alla progettazione di interventi per favorire questi repertori anche nel caso della loro carenza, come nelle popolazioni di persone con disabilità intellettiva. In questo intervento verrà illustrata la crescente letteratura scientifica nell’area della scienza comportamentale del sé e della capacità di mettersi in prospettiva con particolare attenzione alla disabilità intellettiva.


GIOVANNI MISELLI
Vecchi problemi, nuove prospettive ce-based.


Chair SERAFINO CORTI

11.40-13.00


• Il continuum preferenze-valori
DAVIDE CARNEVALI


Dalle preferenze alle opportunità di vita
FRANCESCO FIORITI, ANTONIA DONATI, SILVIA BERNA


Domande aperte e riflessioni


8 settembre-pomeriggio


Chair ROBERTO CAVAGNOLA 

14.30-17.00


• Indicatori bio-comportamentali e analisi funzionale

GIUSEPPE CHIODELLI e ROBERTO CAVAGNOLA


• L’analisi funzionale per validare le ipotesi
GIUSY CICCARESE e FRANCESCO FIORITI


• l continuum impulsivo-compulsivo:riflessioni e casi clinici
VITTORIA VALLA, VEORNICA JOTTA, GIOVANNI MISELLI


• Le compulsioni: valutazione funzionale e trattamento
MARIAROSARIA ROCCISANO e FRANCESCO FIORITI


• Valutazione funzionale nelle condizioni di dolore
CLARETTA ZILIANI e FRANCESCO FIORITI


• Domande aperte e riflessioni



Chiusura lavori e saluti 17.00-17.10



Relatori


Serafino Corti
Psicologo, Dottore di ricerca e Analista del comportamento,  Direttore del Dipartimento delle disabilità di Fondazione Sospiro Onlus. Collabora con l’Università Cattolica presso la sede di Brescia, è membro del consiglio direttivo di SIDiN e del CDA di FIA.


Louise McHugh

Louise McHugh è Professore Associato presso l’University College di Dublino. I suoi interessi di ricerca sono centrati sull’analisi sperimentale del linguaggio e della cognizione dalla prospettiva dell’analisi comportamentale e della Relational Frame Theory, in particolare lo sviluppo di abilità cognitive complesse come la capaicità di mettersi in prospettiva e l’analisi dei processi alla base delle terapie comportamentali tra cui l’Ac- ceptance and Commitment Therapy ACT. Ha pubblicato oltre 90 articoli e la sua ricerca è stata finanziata da diversi enti tra cui l’Irish Research Council, la British Academy, il Leverhulme Trust, il Waterloo Trust e il Welsh Assembly. È Fellow Association for Contextual Behavioural Science (ACBS) e un Trainer ACT peer-reviewed.


Giovanni Miselli
Psicologo, psicoterapeuta, dottore di ricerca, analista del
comportamento, peer reviewed ACT Trainer, dirigente sanitario presso Fondazione Sospiro.


Davide Carnevali
Psicologo, psicoterapeuta, dottore di ricerca, analista del
comportamento, consulente presso Fondazione Sospiro,

docente presso la Sigmund Freud University di Milano.


Roberto Cavagnola
Pedagogista, psicologo, psicoterapeuta, analista del comportamento,

dirigente sanitario presso Fondazione Sospiro, presidente di AMICO-DI.


Francesco Fioriti
Pedagogista, analista del comportamento e dirigente sanitario

presso Fondazione Sospiro Onlus.


Antonia Donati
Educatore e analista del comportamento  presso Fondazione Sospiro.


Silvia Berna
Infermiera, analista del comportamento e coordinatrice di un
servizio residenziale presso Fondazione Sospiro.


Giuseppe Chiodelli
Psichiatra, analista del comportamento, Direttore dell’U.O. Medica

del Dipartimento delle Disabilità presso Fondazione Sospiro.


Giusy Ciccarese
Educatrice e analista del comportamento presso Fondazione Sospiro.


Vittoria Valla
Educatrice e analista del comportamento presso Fondazione Sospiro.


Veronica Jotta
Psicologa, educatrice e analista del comportamento presso Fondazione Sospiro.


Claretta Ziliani
Educatrice, analista del comportamento e coordinatrice di un
servizio residenziale presso Fondazione Sospiro.


Mariarosaria Roccisano
Educatore e analista del comportamento presso Fondazione Sospiro.

Organizzazione convegno

Fondazione Istituto Ospedaliero di Sospiro - Onlus

tel. +39 0372 620544 - e-mail segreteria.corsi@fondazionesospiro.it